Benessere della colonna vertebrale.

  IMG_4163 - Versione 2

Il movimento è vita. Senza movimento la vita è impensabile. Moshe Feldenkrais

Ogni movimento del nostro corpo richiede una buona organizzazione della colonna vertebrale. L’allineamento delle 33 vertebre che la compongono, è molto importante per un corretto funzionamento dei nervi spinali, che portano nutrimento e stimolo agli organi interni, ai muscoli e alle articolazioni di tutto il corpo.

Ciò non significa che la nostra colonna debba essere diritta, ma piuttosto sensibile per mantenere la mobilità delle sue curvature contrapposte. Le quattro curve, due cifosi e due lordosi, hanno il compito di ammortizzare gli urti, ma anche quello di scaricare il peso della testa e della forza di gravità attraverso lo scheletro, al suolo.

Tale struttura permette movimenti tridimensionali: possiamo fletterci in avanti e lateralmente ruotando, lungo tre piani di spostamento. Allo stesso tempo la struttura ossea fornisce un’impalcatura stabile cui si attaccano muscoli e tessuto connettivo.

Nell’equilibrio fra stabilità e mobilità si trova il benessere della nostra colonna vertebrale. Spesso si crede che per assumere una corretta posizione si debba stare diritti, fermi. Quante volte lo abbiamo sentito ripetere dai genitori o a scuola dalle maestre? E a qualcosa di statico corrisponde l’idea che abbiamo di buona postura.

Come se bastasse dire “Pancia in dentro!”, per evitare problemi posturali. Imposizioni di questo tipo non fanno altro che incoraggiare maggior tensione, diminuendo flessibilità e stabilità. Abbiamo un’idea limitata dell’utilizzo pratico della nostra colonna, che col tempo ne riduce le stesse azioni. Con effetti sugli organi interni.

Per ripristinare una buona postura è importante recuperare quei movimenti semplici e fluidi che con la vita sedentaria dimentichiamo, che caratterizzano lo sviluppo del bambino e che ci appartengono per trasmissione filogenetica. L’uomo si è evoluto migliorando l’uso del proprio corpo rendendolo economico, efficiente, armonico. Questo è il nostro patrimonio genetico e il miglioramento della specie rimane il nostro compito.

In qualsiasi momento della vita è possibile imparare, conoscere e migliorare  attraverso il movimento. Una colonna in salute si riflette sul corretto funzionamento dell’intero organismo. Impariamo ad apprezzare le sue caratteristiche di forza e flessibilità per ripristinare la salute di tutto il corpo attraverso il movimento.

Seduti comodamente.

Notate come sedete e come respirate. Sollevate lo sguardo verso il soffitto per vedere fino a dove arrivate con facilità e poi guardate verso il pavimento: in quale direzione è più comodo? Sedetevi ora sul bordo anteriore della vostra sedia con i piedi separati, paralleli e posti diritti sotto le ginocchia:

– cominciate a inclinare il vostro bacino indietro, contraendo un po’ l’addome in modo che la bassa schiena vada verso lo schienale e ritornate nella posizione neutra, qualche volta dolcemente;

– andate nell’altra direzione spingendo l’ombelico in fuori e permettendo al bacino di inclinarsi in avanti, per qualche volta;

– unite le due direzioni, inclinando il bacino avanti e indietro e notate quello che avviene alla testa. Rimane ferma al centro, oppure segue l’indicazione del bacino?

– continuate a inclinare il bacino indietro espirando, e in avanti mentre inspirate, provate con gli occhi chiusi in modo che lo sguardo fisso alla schermo non interferisca sul movimento, limitandolo. Fatelo qualche volta rendendolo facile e leggero.

– notate che quando portate il bacino indietro ed espirate, la testa si piega in avanti e, quando il bacino ruota in avanti mentre inspirate, si allunga verso l’alto. Continuate riducendo il movimento, fermatevi e sollevate la testa per guardare verso il soffitto: lo sguardo va più in là? Sentite una piacevole estensione nella colonna?

Osservate come siete seduti ora. E’ più comodo? Le lezioni secondo il Metodo Feldenkrais non sortiscono alcun effetto senza un’osservazione attenta del modo in cui siamo organizzati e del movimento che stiamo prendendo in considerazione. L’attenzione è posta su come tutto il corpo è coinvolto quando ci muoviamo. Ignorare questo aspetto limita le nostre potenzialità a pochi e faticosi gesti ripetitivi.

Fate questo movimento in qualsiasi momento per sentire il sostegno del bacino e per togliere tensione alle spalle.